Strani rumori, palazzi abbandonati, foreste incantate… Gli ingredienti che compongono uno dei generi cinematografici più importanti possono essere estremamente vari e ricreare l’atmosfera perfetta per ogni lungometraggio è una vera sfida. Ecco perché i registi e le case di produzione scelgono le location che esprimono perfettamente ciò che vogliono far sentire al pubblico. 

Civitatis, ha stilato una lista delle location in cui sono stati girati i più famosi film horror. 

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista

Georgetown, le sue scale e l’Esorcista

Per questo film del 1973 è stato scelto il tranquillo quartiere di Georgetown. In particolare, per la parte più importante del film, sono stati scelti i gradini che scendono dall’angolo tra Prospect St e 36th St NW. È interessante notare che prima di questo film erano conosciuti come le scale di Hitchcock.

Alla fine del film, Padre Karras sconfigge il demone gettandosi dalla finestra su queste famose scale, ponendo fine anche alla sua vita. Essendo molto vicini al campus della Georgetown University, molti studenti e turisti li visitano ancora. Vi si trova anche una targa che ne ricorda l’importanza nella storia cinematografica della città. Un modo semplice per raggiungere questo luogo è noleggiare una bicicletta a Washington DC.

Il famoso hotel di Shining in Oregon

Shining di Stanley Kubrick è basato sul famoso romanzo scritto da Stephen King nel 1977, che si ispirò all’esperienza vissuta con la moglie in un hotel del Colorado. 

Gli interni del finto Overlook Hotel sono stati girati in studio, mentre le scene esterne sono state girate al Timberline Lodge e nella stazione sciistica dell’Oregon sul Monte Hood. Da allora, la scena di Nicholson nei panni di Jack Torrance che sfonda la porta con un’ascia è probabilmente una delle più memorabili della storia del cinema.

Il Dakota Building di New York, nel film Rosemary’s Baby 

Situato tra la 72esima strada e Central Park West, oltre ad essere stato il luogo delle riprese del film Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York, il famoso Dakota Building ha ospitato alcune delle persone più influenti e ricche di New York. Infatti, uno dei vicini più illustri è stato John Lennon.

Si dice che i newyorkesi abbiano deciso di chiamarlo così perché all’epoca della sua costruzione era lontano dal centro di Manhattan quanto il Dakota. Costruito da Henry Janeway Hardenbergh, offre un look perfetto per il genere horror, accentuato da un’architettura molto particolare con tetti ripidi, balconi e balaustre. 

Nightmare on Elm Street… o West Hollywood?

La famosa casa in cui si sono svolte le riprese di Nightmare – Dal profondo della notte, si trova a West Hollywood, Los Angeles, ed è stata costruita nel 1919. Nonostante i suoi 250 metri quadrati, l’interno non è stato utilizzato per le riprese e sono state effettuate solo riprese dell’esterno, che è passato alla storia come una delle più famose destinazioni del cinema horror. Ancora oggi, molti fan della saga si riuniscono davanti alla sua facciata per scattare una foto ricordo.

L’orfanotrofio del Palacio de Partarríu, Llanes

L’elenco delle destinazioni in cui sono stati girati i film horror più famosi continua nella città di Llanes, in particolare nel Palacio de Partarríu o Villa Parres, il suo vero nome. Questo misterioso edificio fu completato nel 1898, su commissione di José Parres Piñera, e tra le sue mura è stato girato The Orphanage di Juan Antonio Bayona.

Sebbene la casa non appartenesse a un indiano, le sue caratteristiche architettoniche la rendono un buon esempio di questo tipo di architettura. Ma senza dubbio la cosa più curiosa di questa tenuta coloniale è il suo aspetto mutevole: ognuna delle sue quattro facciate è diversa, conferendo un’aura di mistero all’intero complesso. Oltre agli esterni del maniero, le scene di questo film sono state girate in altri luoghi naturali, come la spiaggia di Andrín, una piccola insenatura situata all’estremità orientale di Llanes, nelle Asturie.

El Palacio de los Hornillos, luogo delle riprese di The Others

E di palazzo in palazzo, arriviamo a Las Fraguas, in Cantabria. Al centro di un’enorme tenuta sorge l’imponente costruzione scelta da Amenábar per girare The Others. Due palazzi affiancati. Una di esse può essere affittata per battesimi, matrimoni e comunioni – solo per i più coraggiosi!

Il più antico dei due palazzi si chiama Casona de las Fraguas, mentre quello più grande si chiama Casona de los Hornillos. Quest’ultimo è stato scelto per le riprese per il suo curioso stile pittoresco inglese e perché si trova nella parte più alta della tenuta. 

[REC], riprese a Casa Argelich, Barcellona

Tra la grandezza degli altri edifici della Rambla, al numero 34 troviamo Casa Argelich, dove è stato girato il film [REC], di Jaume Balagueró e Paco Plaza. 

I lunghi corridoi, le pareti con motivi gotici, il soffitto di gesso, la scala di marmo bianco… In breve, questo edificio progettato dall’architetto Josep Amargós i Samaranch è stato scelto come ambientazione perfetta per le riprese di questo lungometraggio, uno degli horror più impressionanti degli ultimi anni in Spagna. Sebbene in origine fosse un edificio puramente residenziale, dal 2004 è stato scelto da molte case di produzione e registi, per cui non è possibile visitare gli interni.

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista
Articolo precendente#Scegliere la cabina perfetta: il segreto per godersi al meglio la crociera
Articolo successivo#Cambiare all’infinito: Alpitour World presenta il nuovo corso