Lo spazio Avirex Tertulliano, un piccolo spazio polifunzionale in Zona Piazzale Cuoco a Milano, un luogo che coltiva e favorisce la libera espressione di giovani artisti, fino al 9 Aprile ospita Light My Fire.

Uno spettacolo nel quale Giuseppe Scordio, regista e interprete, vuole omaggiare Jim Morrison, il celebre e carismatico leader della rock band statunitense The Doors, presentandolo in maniera alternativa, ovvero come poeta visionario e divinità contemporanea.

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista

La performance parte infatti da una scena tratta da “Le Baccanti” di Euripide e, sulle note dei celebri successi dei Doors eseguiti dal vivo, connota Jim come un moderno Dioniso, divinità greca che incarna l’estasi dei sensi e il godimento pieno e frenetico della vita.

Al protagonista, idolatrato dalle Baccanti-groupies, viene affidato il compito e mostrata la via da seguire per permettere la nascita e l’espansione della musica rock.

Uno spettacolo breve, affatto pesante e piacevole da seguire. Una visione nuova su un personaggio che ha lasciato una chiara impronta sulla musica del XXI secolo.

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista
Articolo precendente#La parrucchiera: storie di ossessioni
Articolo successivo#Libere, disobbedienti, innamorate sotto il cielo di Tel Aviv