É lecito affermare che Monopoly non è l’unico gioco che rovina le amicizie. UNO è uno di quei giochi che possono far emergere il lato malefico di parenti e di coloro che fino ad ora abbiamo considerato come amici che, quando fanno il pieno di carte +2 e +4, mettono in atto strategie di tortura con l’effetto di fare centinaia di punti praticamente giocando da soli.

Sul proprio profilo twitter, UNO ha recentemente ricordato alle persone una regola che quasi tutti sembrano ignorare.

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista

Il tweet diceva:

non puoi IMPILARE un +2 su un +2

A chi non è capitato, dopo aver calato una carta +2 o +4, vedersene annullare gli effetti per mezzo di un’altra carta +2 o +4 sopra di essa, rigirando la maledizione alla persona successiva (spesso voi stessi nel caso di una partita a due). O almeno è così che la maggior parte del mondo gioca.

Ma poi arriva UNO con le sue regole ufficiali e rovina il divertimento di tutti dicendo che tale mossa è irregolare. Certo, permette alle persone di godersi maggiormente il gioco evitando quel senso di rovina imminente ogni volta che si esauriscono (o non si riesce a trovare) le carte più.

Tuttavia, questa non è la prima volta che lo fanno: precedentemente hanno anche ricordato che non si può impilare una carta +2 su una +4.

Se qualcuno cala una carta +4, devi pescare 4 carte e il tuo turno viene saltato. Non puoi mettere un +2 per far prendere alla persona successiva 6 carte. Ci hai provato.

Buon divertimento!

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista
Articolo precendente#Dalla pizza al sushi, il delivery conquista gli italiani
Articolo successivo#Fotografo documenta tribù indigena dagli occhi di ghiaccio