Debutta il giorno di San Valentino e prende avvio dal Teatro Ciak (dove rimarrà in scena fino a marzo), il tour del musical Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo.

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista

Questo spettacolo ha esordito all’Arena di Verona nel 2013 con grande successo di pubblico nazionale ed internazionale ed è stato insignito di ben 4 oscar del musical: miglior spettacolo, miglior coreografia, migliori costumi e il premio web. Torna in gran spolvero sulle scene italiane con 20 performer tra ballerini e acrobati, 23 cambi di scena e ben 270 costumi.

La storia di Romeo e Giulietta e del loro amore sofferto è nota a tutti e sul palco è ben rappresentata dai duetti intonati dai giovani artisti, che forse sono i momenti più intensi dell’intera rappresentazione.

L’elemento dominante è tuttavia l’odio atavico fra le casate di Montecchi e Capuleti, il cui motivo probabilmente è andato dimenticato, ma che continua a rodere gli animi, in una spirale che si autoalimenta, mietendo vittime tra i membri di entrambe le famiglie e portando caos nella città di Verona.

Forte appare quindi la componente emotiva che incombe dalla rappresentazione: rabbia, dolore e disperazione sono i sentimenti che predominano, lasciando poco spazio all’amore ingenuo e autentico dei due giovani protagonisti.

Musical della durata di quasi tre ore che, tra alti e bassi, talvolta perde l’attenzione della sala. Scenografie e costumi molto ben curati. Un plauso alle coreografie ballate praticamente all’unisono dagli artisti in scena ed alla preformance di Merlini (Romeo), Luzi (Giulietta) e Ferrarini (Mercuzio).

ACQUISTA SUBITO IL BIGLIETTO

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista
Articolo precendente#Altered Carbon: quando il cyberpunk sbarca su Netflix
Articolo successivo#Everything Sucks!: nostalgia degli anni ’90