In questo anno di boom di matrimoni anche le invitate sono chiamate a fare la loro parte: organizzare alle protagoniste del grande giorno un addio al nubilato indimenticabile.

Si tratta di un evento unico, solitamente organizzato da persone intime alla festeggiata come la migliore amica, la sorella o la testimone per celebrare insieme il passaggio alla nuova vita coniugale. Ma qual è l’addio al nubilato che sognano le spose italiane? Matrimonio.com, portale di riferimento del settore nuziale in Italia e parte del gruppo The Knot Worldwide, l’ha chiesto alle dirette interessate, scoprendo quali siano gli elementi che non possono mancare ad un addio al nubilato in piena regola. Ecco quindi qualche consiglio per festeggiarlo al meglio, senza deludere le aspettative della festeggiata.

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista

Non invitare lo sposo

Sembrerà una banalità ma, secondo un sondaggio di Matrimonio.com lanciato a future spose con data di nozze prevista fino al 2024, ben il 18% delle intervistate dichiara che festeggerebbe l’addio al nubilato insieme al proprio partner. Che sia questa una tendenza in crescita o meno, attualmente, la stragrande maggioranza (82.3%) rimane fedele alla tradizione e non vede l’ora di celebrare questo momento in compagnia esclusiva delle proprie amiche o familiari. Questo dato è interessante per il settore perché implica un doppio evento (viaggio e/o festeggiamento) per ogni coppia che convola a nozze. Inoltre, secondo il Libro Bianco del Matrimonio, pubblicato da Matrimonio.com in collaborazione con Google es ESADE Business School, solo nel 17% dei casi non viene organizzato un addio al nubilato/celibato dai futuri sposi.

La durata ideale: un weekend (non troppo lontano da casa)

Sempre secondo il sondaggio di Matrimonio.com, le future spose sognano di ritagliarsi un weekend off per festeggiare in pompa magna: per il 36.1% di loro la durata ideale è quella di un fine settimana che preveda un pernottamento di una o due notti. Nel 2% dei casi le intervistate sarebbero disposte a passare anche più giorni fuori. Il 30.1% sarebbe felice se si trattasse di un addio al nubilato organizzato in giornata oppure ridimensionato ad una colazione, beauty brunch, pranzo, aperitivo o cena (29.4%). Le spose preferiscono però non allontanarsi troppo: la maggior parte di loro vorrebbe che venisse organizzato in un luogo vicino a casa (32.2%) o, comunque, all’interno della propria regione (13.9%). Il 28.1% dichiara che andrebbe bene in qualsiasi parte d’Italia e c’è chi, invece, sogna di festeggiarlo in una città europea (18.3%).

Sì alla giornata alle terme, no allo striptease

Ogni addio al nubilato che si rispetti prevede delle attività che coinvolgano e/o divertano la sposa*. Quali sono le preferite dalle future spose? Secondo Matrimonio.com, il 61.2% delle festeggiate preferisce che queste siano a sorpresa, mentre solo l’11.7% di loro vorrebbe conoscere il programma dell’evento passo a passo. L’esperienza ideale? Una giornata di relax in una Spa o in un centro di bellezza (63.9%). Seguono attività ludiche all’aria aperta come, ad esempio, paintball o parchi avventura. Attenzione, nonostante i luoghi comuni, non sono altrettanto gettonati gli spettacoli erotici come lo striptease (apprezzati solo dal 9.6%) o altri giochi che prevedano dei travestimenti a sorpresa (6.3%).

È importante non dimenticare che, a prescindere da ciò che verrà organizzato, l’addio al nubilato rimarrà comunque il ricordo indelebile di una splendida esperienza vissuta insieme alle persone care che, oltre al giorno del grande Sì, condivideranno con la sposa un momento di puro divertimento, spensieratezza e affetto.

Sostieni No#News visitando il sito del nostro inserzionista
Articolo precendente#Voglia di partire ma attenzione agli insetti, souvenir indesiderati al rientro dalle vacanze
Articolo successivo#Long Covid: in Italia 1 su 5 soffre di depressione