Dal 25 al 28 aprile 2024 si terranno i Garda Trentino CleanUP Days, evento comunitario per ripulire e valorizzare la bellezza di un territorio che regala infinite possibilità per praticare sport outdoor e rilassarsi a contatto con la natura, dalle sponde a nord del Lago di Garda fino alle Dolomiti di Brenta.

Nel Garda Trentino, territorio dalle mille sfaccettature, le iniziative ecosostenibili, a tutela dell’ambiente, si susseguono di anno in anno con importanti novità. In modo coerente con la sua vocazione verso uno stile di vita attivo, a stretto contatto con la natura, infatti, il territorio sostiene importanti misure per qualificarsi sempre più come destinazione green e smart.

Tra laghi, montagne, storia e buona cucina, ha tanto da offrire ai residenti e agli ospiti che qui scelgono di trascorrere momenti indimenticabili.

Per aumentare la consapevolezza e il senso di appartenenza al territorio, dal 25 al 28 aprile 2024 si svolgeranno i Garda Trentino CleanUP Days: 4 giorni dedicati alla raccolta dei rifiuti abbandonati per impegnare tutti nel preservare e valorizzare i suoi luoghi e poter continuare così a rilassarsi e a praticare attività fisica all’aria aperta. Una speciale iniziativa, che coinvolge varie destinazioni nell’arco alpino come tappe del PATRON CleanUP Tour (nato dall’associazione senza scopo di lucro PATRON).

Partecipare è semplice e gratuito. Con amici, colleghi, familiari o in solitaria, basta scegliere una data nel periodo proposto e l’itinerario che si vorrebbe percorrere.  Per trovare l’ispirazione si può consultare la CleanUP Map, una raccolta di percorsi suggeriti, dove vedere tutti i luoghi in cui saranno raccolti i rifiuti, così come gli altri partecipanti.

La CleanUP Map, infatti, è interattiva: consente di registrarsi e dichiarare il proprio tour, in modo che il proprio impegno sia visibile sulla mappa e contribuisca all’impatto finale complessivo.

A questo punto, si può ritirare il proprio CleanUP Kit presso gli infopoint Garda Trentino, dislocati su tutto il territorio, oppure presso le strutture partner aderenti. Le CleanUP Station sono indicate sempre nella CleanUP Map. Il CleanUP Kit gratuito comprende un sacco in Polipropilene (PP) riciclato riutilizzabile e una pinza in acciaio inox.

Effettuata la registrazione e ritirata l’attrezzatura, non resta che partire e godersi la natura, il divertimento in gruppo e la fantastica sensazione di fare la differenza per l’ambiente.

Si può mostrare il proprio coinvolgimento utilizzando l’hashtag #grabitandtagit e il tag @gardatrentino su Instagram, per motivare altre persone a diventare parte del movimento #plasticfreepeaks. Le persone che condivideranno il proprio CleanUP sui social verranno inserite in un concorso e avranno la possibilità di vincere i premi messi a disposizione dagli sponsor dell’iniziativa (TNF Explore Fund,  European Outdoor Conservation Association, Hydro Flask’s Parks For All, VAUDE Sport Albrecht von Dewitz Stiftung, Merrell Fund, Fjällräven e Evoc Sports). Garda Trentino offrirà un voucher per iscriversi alle Garda Trentino Experience ed altri curiosi gadget.

Terminato il tour, è necessario svuotare il sacco dell’immondizia nei contenitori designati presso i punti di raccolta, indicati nella CleanUP Map. Il CleanUP Kit però è fatto per essere conservato e riutilizzato nelle tante iniziative PATRON CleanUP.

Durante le giornate sono previsti anche dei momenti didattici, le cosiddette Community Hike, passeggiate dove dialogare, informarsi, crescere umanamente e professionalmente. Ad esempio, uno dedicato al Lago di Garda e all’importanza di monitorare e ripulire le sue acque dalle microplastiche; un altro dedicato alle montagne e al progetto Outdoor Park Garda Trentino. Nato nel 2009 per preservare l’ambiente unico dell’Alto Garda, si basa sull’alleanza strategica tra molteplici enti e attori locali, con lo scopo di concretizzare idee e iniziative; consentire agli ospiti una frequentazione responsabile e sostenibile; garantire la manutenzione regolare e continuativa delle infrastrutture sportive della zona; assicurare lo svolgimento delle attività in sicurezza.

Per adesioni e ulteriori informazioni è disponibile la sezione dedicata.

Altre importanti iniziative invitano a vivere appieno lo spirito del Garda Trentino e a trascorrere una “vacanza sostenibile”, quali il servizio di mobilità integrativa a chiamata “Bus&Go” e il progetto di sensibilizzazione verso la tutela e la valorizzazione del patrimonio ambientale “Auto Stop”.

Grazie a “Bus&Go”, da inizio aprile, ben tre minibus sono a disposizione degli ospiti e dei residenti del Garda Trentino, per viaggi flessibili tra i comuni di Riva del Garda, Arco, Nago-Torbole. Un’apposita App consente di prenotare lo spostamento quando lo si desidera, in fasce orarie ampliate (rispetto allo scorso anno); il servizio, infatti, utilizza come luoghi di salita e discesa le fermate attuali del trasporto pubblico tradizionale, ma non ha percorsi prestabiliti, si adatta alle richieste e alle condizioni esterne. All’utente non resta che presentarsi alla fermata più vicina all’ora fissata.

Con “Auto Stop”, le strutture aderenti incoraggiano gli ospiti a “consegnare le chiavi” della loro auto alla reception e forniscono loro tutte le informazioni (tramite cartoline, totem, espositori) per utilizzare gli strumenti di mobilità alternativa presenti sul territorio, scegliendo liberamente per quanti giorni. Sarà facilissimo: in tutto il Garda Trentino si trovano numerosi noleggi di bici elettriche o tradizionali, frequenti fermate dell’autobus, mappe di sentieri e piste ciclabili. Inoltre, scaricando l’App, si potrà richiedere l’appena citato servizio a chiamata “Bus&Go”.

 

Photo Credits: (c)Patron e.V. | Lena Everding