#Uno sguardo sul microscopico con i vincitori del Close-Up Photography Of The Year

Un contest fotografico molto curioso è il Close-Up Photography Awards che celebra i primi piani, la macro e la microfotografia, arrivato quest’anno alla sua seconda edizione.

Galice Hoarau è stato decretato vincitore generale della competizione fotografica per la sua immagine di una larva di anguilla, catturata al largo dell’isola di Lembeh, in Indonesia.

“Scrutare nell’oscurità con la torcia può essere stressante la prima volta che lo fai, ma diventa subito affascinante” spiega Galice. “Dopo il tramonto, piccoli animali pelagici (come questa larva) emergono vicino alla superficie per nutrirsi dove la luce solare ha permesso la crescita delle alghe planctoniche. All’alba, si tuffano nelle profondità e rimangono lì durante il giorno per sfuggire ai predatori. “

Galice Hoarau | Eel Larva | Close-up Photographer of the Year – Overall winner & Animals winner

 

Non sono da meno però nemmeno le altre splendide immagini che si sono conquistate la vittoria nelle svariate categorie, che hanno per oggetto ragni, gechi, fiori e altri magnifici protagonisti. Il concorso infatti comprende sette categorie: Animali, Insetti, Piante e Funghi, “Intimate Landscape”, Mondo artificiale (Man Made), Giovani (per i creativi sotto i 17 anni) e Micro (per le fotografie scattate con un microscopio).

sostieni No#News e visita il nostro sponsor

I 100 vincitori sono stati scelti tra più di 6.000 candidature provenienti da 52 paesi di tutto il mondo.

Elizabeth Kazda | Mandala with Miniature Tulips | PLANTS & FUNGI – Winner

La vincitrice della categoria Piante e funghi, Elizabeth Kazda, è rimasta chiusa in casa raccogliendo tulipani dal suo giardino e combinando più esposizioni per creare un’immagine grafica sorprendente, mentre il Mark James Ford ha attraversato un campo di lava bollente alle Hawaii, con il calore che saliva da ogni crepa, per creare la sua impressionante immagine che cattura un flusso di lava, assicurandosi il primo posto nella categoria “Intimate Landscape”.

Mark James Ford | Cast in Stone | INTIMATE LANDSCAPE – Winner

Nella categoria Manmade Kym Cox ha vinto il titolo per il secondo anno con il suo studio del ciclo di vita di una bolla di sapone. Il giudice della competizione Keith Wilson è rimasto particolarmente colpito.

“A prima vista, questa è un’immagine sconcertante che affascina con il suo mistero”, ha commentato. ‘Niente è ovvio qui. Eppure, come tutte le belle storie, ti trascina dentro, fotogramma dopo fotogramma colorato, fino a quando la realtà non si svela e rimani in uno stato di meraviglia per la semplicità di tutto ciò.”

Kym Cox | Life Cycle of Soap Bubble Iridescence | MANMADE WORLD – Winner

La categoria Micro stupisce e deliziata, con soggetti che vanno da foglie di lattuga a sostanze di rimozione dei calli. L’elettricista Andrei Savitsky ha combattuto la dura concorrenza con la sua immagine di un Caoboridi (glass worm, letteralmente verme di vetro), scattata con uno smartphone. A riprova che non è importante tanto l’attrezzatura, quanto il colpo d’occhio.

Andrei Savitsky | Glassworm | MICRO – Winner

Di seguito tutte le foto finaliste del Close-Up Photography Awards 2020.

sostieni No#News e visita il nostro sponsor

Csaba Daroczi | Spider in the Swamp | 2nd place | Animals
Mathieu Foulquié | Bufo Bufo | 3rd place | Animals
Mike Curry | Fragile | INSECTS – Winner
Juan Jesús González Ahumada | Water Scorpions | INSECTS – 2nd place
Chien Lee | The Signal | INSECTS – 3rd place
Barry Webb | Slime Moulds on Parade | PLANTS & FUNGI – 2nd place
Henrik Spranz | Ballerina | PLANTS & FUNGI – 3rd place
Anna Ulmestrand | The Bullet | INTIMATE LANDSCAPE – 2nd place
Edwin Giesbers | Ice Landscape | INTIMATE LANDSCAPE – 3rd place
Melanie Collie | Towards the Mountain | MANMADE WORLD – 2nd place
Mirka van Renswoude | Oil and Water 15 | MANMADE WORLD – 3rd place
Marek Miś | Recrystallized Callus Remover 3 | MICRO – 2nd place
Heather Angel | Green Hydra Multi Exposure | MICRO – 3rd place
KONCZ-BISZTRICZ Tamás | Little Ball | Young Close-up Photographer of the Year
Giacomo Redaelli | Rock Star | YOUNG – 2nd place
Emelin Dupieux | Butterflies in the Light | YOUNG – 3rd place