Amalia Cipriani

Amalia Cipriani

Amalia Cipriani, classe 1992. Nel 2014 ha conseguito una laurea triennale in Arti, musica e spettacolo presso l’Università di Salerno, dal 2015 al 2016 ha vissuto e lavorato negli Stati Uniti, per poi trasferirsi a Bologna e conseguire nel 2019 una laurea magistrale in Cinema, televisione e produzione multimediale. Nello stesso anno ha completato un corso intensivo in Social Media Management. A luglio 2020 ha terminato un master in Promozione e digital marketing per il cinema. Attualmente vive a Milano e lavora in stage presso un’agenzia di grafica e comunicazione.

#Anima d’arte

Polvere (Dust, B/N, 61’) è un documentario scritto e sceneggiato da Simone Aleandri e Roberto Moliterni, con la collaborazione di Vincenzo Carpineta, presentato alla 77° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

#Passato, presente e fantasia

Cuore Italiano – cortometraggio diretto dal giovane regista russo Viacheslav Zakharov, tratto dall’omonimo romanzo della scrittrice e poetessa trentina Virginia Grassi e presentato alla 77° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia – è un viaggio nel tempo, in epoche e luoghi diversi.

#“Siamo diversi, noi”

Il corto I miei Supereroi, diretto da Alessandro Guida, sceneggiato da Marco Borromei (Skam Italia) e presentato alla 77° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, racconta la storia di un gruppo di ragazzini emofilici e dei loro educatori.

#Essere se stessi ai tempi della tv per famiglie

Tomboy – Truffa d’amore è un lungometraggio realizzato per UPtv, una piattaforma televisiva statunitense. La regia è di Lee Friedlander, uno street photographer che privilegia, nei suoi scatti, immagini di vita urbana, riflessioni store-front e ritratti.