primi mesi con un neonato sono difficili per la maggior parte dei genitori che si trovano in balia di un esserino che spesso non capiscono e non riescono a gestire: ha fame, sonno, non riesce a dormire, piange.

La maggior parte di noi si trova ad affrontare nei primi giorni da madre o padre uno stress e un nervosismo mai provati prima, complice anche la riduzione o mancanza d sonno notturno.    

La scienza propone studi sugli effetti calmanti e rilassanti dei rumori bianchi – suoni caratterizzati dall’insieme di tutti i toni possibili nello spettro sonoro con lo stesso livello di ampiezza, ma senza periodicità nel tempo – e molti genitori hanno trovato in essi un aiuto imprescindibile per far addormentare i neonati e i bambini piccoli grazie al loro effetto calmante.

Oltre ai classici – il suono delle onde, il frusciare costante del vento, il battito del nostro cuore, il phon – ci sono anche le fusa dei gatti! Come una ninna nanna, il suono delle fusa dei gatti restituisce al cervello una sensazione di piacere e rassicurazione, che favorisce il sonno ricordando ai piccoli il momento in cui erano nel grembo materno.

Secondo una ricerca di Sanicat il 49% degli italiani riconosce alle fusa di un gatto un notevole impatto sul loro benessere perché hanno la capacità di portare pace e tranquillità (48%), mettere di buonumore (41%), calmare se nervosi o stressati (42%) e alleviare la tensione muscolare (19%). 

Le fusa contro lo stress, una playlist per il relax 

Sanicat ha creato Catfulnessla prima playlist di genere Lo-fi su Spotify che utilizza il suono delle fusa come base e che combina musica e rumori bianchi: il suono delle fusa di un gatto è integrato come base e il risultato è una playlist che aiuta i più piccoli a rilassarsi  e i più grandi ad allontanare lo stress accumulato.