Siamo ormai in autunno, una stagione ricca di colori e di prelibatezze culinarie, ma anche insidiosa per chi teme malesseri e fastidi, in primis la caduta dei capelli che arriva puntuale assieme alle castagne. Ai malanni e ai capelli ci pensa, però il cibo: gli esperti di CiboCrudo, consigliano l’assunzione e l’utilizzo di alcuni selezionati alimenti funzionali capaci di rafforzare le difese immunitarie e contrastare queste fastidiose problematiche. Si tratta di alimenti multitasking, ottimi sia come prodotti di bellezza per maschere nutrienti e purificanti, sia come ingredienti in cucina per preparare sfiziose ricette, o da assumere come integratori alimentari.

Cacao

Il cacao in polvere è ricco di princìpi attivi, vitamine e sali minerali benefici per il nostro organismo. Si tratta di uno degli alimenti che più contiene flavonoidi, potenti antiossidanti, oltre a magnesio, potassio e triptofano. Il cacao, oltre ad essere un alleato delle erbe tintorie per coprire i capelli bianchi, aiuta anche a mantenere in salute il cuoio capelluto. Diversi studi confermano che il cacao ha proprietà rigeneranti per il capello e può arginare problemi di secchezza e disidratazione, che lo rendono più fragile e soggetto a spezzarsi. Per una efficace maschera pre-shampoo mescolate 3 cucchiai di yogurt con 2 cucchiai di cacao in polvere, applicate sui capelli dalle radici alle punte. Fate agire per 30 minuti e procedete con il lavaggio. Inoltre, il cacao è un valido alleato per incrementare i globuli bianchi, per un miglior funzionamento del sistema immunitario.

Shilajit

Dalla tradizione ayurvedica arriva lo shilajit, alimento 100% vegetale dalle benefiche proprietà, particolarmente ricco di acido fulvico. Si tratta di una biomassa che si è sviluppata nel corso dei secoli nella profondità delle rocce himalayane. Viene raccolto in estate, quando i ghiacciai si sciolgono, e lasciato essiccare naturalmente prima di essere ridotto in polvere finissima. Utilizzato in una maschera per capelli, serve a rafforzare e stimolare la crescita: frulla due banane mature con latte di cocco e un cucchiaino di shilajit. Ricopri i capelli e rilassati per mezz’ora prima di lavare questa delizia tropicale. Ottimo anche come integratore da assumere con acqua o succhi, lo shilajit può contribuire a rafforzare le difese immunitarie grazie alla sua capacità di combattere l’infiammazione e al suo ricco contenuto in antiossidanti.

Amla

L’amla in polvere può essere ingerita per il benessere del nostro corpo – mescolata a yogurt e succhi – ma anche utilizzata per la cura dei nostri capelli. Ricca di vitamine A, C ed E aiuta il nostro sistema immunitario, mentre grazie ai sali minerali (potassio, fosforo, calcio e magnesio) è un toccasana per il sistema nervoso, per le ossa e il metabolismo energetico, riducendo la stanchezza. Per i nostri capelli, invece, è efficace per avere maggiore brillantezza e lucentezza, oltre che per stimolare la crescita.

Anche in questo caso l’ideale è una maschera: preparatela mettendo qualche cucchiaio di polvere in una ciotola con acqua tiepida sino a ottenere un composto cremoso, che va applicato sui capelli lavati e tamponati coprendo non solo i capelli ma anche il cuoio capelluto; lasciatela in posa per 15 minuti, e poi risciacquatela. Da evitare solo se si è bionde, perché potrebbe scurire i capelli.

Spirulina

Le hair-care addicted forse lo sanno già: la spirulina in polvere rafforza i capelli secchi, fragili e danneggiati, limitando la comparsa delle doppie punte; dona volume e morbidezza ed è l’alleata ideale per i capelli mossi e ricci, in quanto restituisce vitalità ed elasticità. Mescolate la polvere di spirulina con acqua calda e lasciate agire per circa 15 minuti. Applicate la miscela sui capelli bagnati o asciutti per 15-20 minuti prima di risciacquare.

Superfood multitasking, la spirulina che ingeriamo può aumentare i lattobacilli sani nell’intestino, consentendo la produzione di vitamina B6, che contribuisce anche al rilascio di energia. Proprietà antinfiammatorie ed effetti protettivi nei confronti della rinite allergica sono solo alcuni dei suoi benefici confermati da studi scientifici.

Farina d’avena

L’avena integrale è molto apprezzata in ambito beauty, grazie alle sue proprietà idratanti, nutrienti e sgrassanti. È un prodotto delicato ed efficace per migliorare la salute della pelle e dei capelli: assorbe il sebo in eccesso e rimuove il grasso dai capelli e dal cuoio capelluto. Volete provare? In una ciotola, mescolate una parte di farina d’avena con una parte di latte. Applicate la maschera e coprire la testa con una cuffia per la doccia lasciando riposare per 40 minuti, quindi lavare i capelli come di consueto.
Ricca di amido resistente, mangiare avena è un toccasana per nutrire i batteri buoni che popolano il nostro intestino, e può ridurre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue supportando il sistema immunitario.

Curcuma

Visto il suo potere antinfiammatorio, la curcuma è in grado di curare un cuoio capelluto irritato e con forfora. Per preparare un impacco basta 1 cucchiaino di curcuma da sciogliere in una tazza di acqua calda. Dopo aver lasciato raffreddare e depositare la polvere sul fondo, si può passare l’acqua alla curcuma sui capelli asciutti, non tenetela però troppo a lungo sui capelli se volete evitare che assumano riflessi biondi. Di solito bastano davvero poche applicazioni per notare già dei buoni risultati.

Per il nostro benessere, l’assunzione di curcuma può aiutare a contrastare l’infiammazione cronica e supportare la funzione cognitiva. Inoltre, la curcumina è un potente antiossidante, in grado di neutralizzare i radicali liberi e di stimolare l’azione di altri antiossidanti.

Brahmi

La Bacopa monnieri, conosciuta anche come brahmi, è un’erba della tradizione ayurvedica. Il termine brahmi significa “coscienza pura”, derivante dalla divinità induista che le ha attribuito il nome, il dio Brahma. Il brahmi applicato su capelli e cuoio capelluto ha un effetto rinforzante e volumizzante. Mescolate la polvere con acqua calda sino a ottenere una consistenza cremosa e lasciatela riposare per 20 minuti. Applicatela sulla chioma, copritela con una cuffia per la doccia per tenerla in posa. Successivamente risciacquate i capelli.
Non solo benefici ai capelli: i principali composti attivi del brahmi aiutano il nostro corpo a neutralizzare i radicali liberi e ridurre i livelli di infiammazione e migliorare significativamente la velocità di apprendimento, la memoria e i livelli di attenzione. Va ingerito a stomaco pieno facendolo sciogliere in un frullato oppure in una tisana rilassante.